mercoledì 31 dicembre 2014

The Power Of Positive Drinking

Finalmente una netta presa di posizione della quale si sentiva il bisogno, in modo da chiudere l'anno e l'annoso dibattito sul tema in modo definitivo.

venerdì 26 dicembre 2014

Appeso

Va bene, ormai che è passato posso permettermi un cedimento al Natale. Diventerò buono, adesso, pervaso di spirito natalizio. Però lo faccio a modo mio. Per una volta tanto, e so di rischiare una deprimente standing ovation dicendolo, non parlerò di me né dei fatti miei.

giovedì 18 dicembre 2014

Fallo, Arbitro !

Doverosa premessa, chiedo scusa a tutti i miei lettori e segnatamente alle gentili lettrici per quello che stanno per vedere. Sapete che non è un blog per educande e avete già letto cose di un certo genere, ma ritengo comunque necessaria questa avvertenza. Proseguite nella lettura a vostro rischio e pericolo, e a costo di ripetermi so perfettamente che tanto lo farete comunque. L'unica cosa che posso fare è inserire l'intervallo subito in modo da darvi ancora una possibilità di fare marcia indietro. Sappiate che il vostro clic su "continua a leggere" avrà un prezzo.

venerdì 12 dicembre 2014

Caduta Libera

Dico io, non basta passare davanti a una TV accesa o aprire un giornale qualunque e doversi beccare travolgenti idiozie su il Natale dei VIP, il Natale intelligente, il Natale alternativo.

martedì 9 dicembre 2014

December The Eighth

Ora, non per autocitarmi, ma se mi leggete da un pò dovreste sapere che io sono quello che l'anno scorso di questi tempi invocava una microglaciazione che cancellasse spazio e tempo almeno fino a dopo l'Epifania.

lunedì 1 dicembre 2014

Novello, Ovvero Brindando Con Jack The Ripper

Non dovrei essere lì. Non dovevo essere lì. No, non sono in mezzo ad una strada mentre passa un TIR lanciato e non sto nemmeno per fare una riflessione filosofica sull'arte di trovarsi in posti sbagliati al momento sbagliato.

sabato 22 novembre 2014

Il Maestro E' Nell'Anima


Era il terzo a cui assistevo. E, adesso come adesso, devo dire che è stato il migliore. Il primo, circa venticinque anni fa, in un teatro che adesso non esiste più e di cui forse si è persa anche la memoria. Grande concerto, niente da dire. Ma in venticinque anni ha aggiunto altre cose, nella sua carriera, e fanno la differenza. Il secondo qualche anno fa, all'aperto, in una cornice spettacolare. Grande concerto anche quello, niente da dire. Ma con una scaletta un pò troppo sbilanciata sull'ultimo album, e con la voce affaticata. Ma questo, gente. La cornice era ideale. E la voce c'era tutta.

sabato 15 novembre 2014

La Costruzione Di Un Amore

Vi avverto, questo che vi accingete a leggere è un post tenero, sentimentale, sdolcinato e romantico. Parla di una storia d'amore iniziata tanti, tanti anni fa, della sua nascita e del suo sviluppo negli anni. Se l'argomento vi imbarazza o se pensate che siano cose troppo intime, non proseguite, capisco il vostro imbarazzo.

venerdì 7 novembre 2014

La Volta Che Trovammo Nonna In Cantina

"Lo mettiamo in cantina, magari serve". Ogni giorno, in moltissime case italiane, viene pronunciata questa frase. E un oggetto finisce in cantina. Sì, lo so che molte cose finiscono anche in garage, non stiamo a fare i pignoli.

sabato 1 novembre 2014

Non Aprite Quella Zucca

Una burlona lettrice, evidentemente reduce dalla lettura di arretrati di questo blog, qualche giorno fa mi ha inviato un buono che recita, parole testuali scritte sul buono stesso, "Ti aspettiamo venerdì 31 ottobre nel punto vendita per consegnarti in omaggio una confezione di caramelle a gusti assortiti che potrai regalare ad un bambino speciale, tuo figlio, tuo nipote o semplicemente ad un amico". 

venerdì 24 ottobre 2014

A Gentile Richiesta, Mailei Sairus

Qualche giorno fa, una gentile lettrice mi ha detto "Dovresti fare un post su Miley Cyrus, sto guardando un suo video e secondo me ne uscirebbe qualcosa di buono". Devo ammettere che per me il nome era qualcosa di orecchiato vagamente e sul momento ho vacillato travolto da uno tsunami di ignoranza.

venerdì 17 ottobre 2014

Perché Ho Cancellato Indifesa Nel Post Precedente

Il presente post contiene un video con immagini crude, violente e inadatte a persone sensibili, sappiatelo. Se vi considerate tali, siete esonerati dal proseguire. Se proseguite, magari siete ugualmente gente sensibile ma curiosa.

mercoledì 8 ottobre 2014

Forbidden Venice, E Nemmeno Un Vampiro Del Cazzo Quando Servirebbe

Vabbè, ormai Venezia l'ho girata in lungo e in largo, mi sono perso negli angoli più incredibili, in tutte le stagioni, con tutte le luci. Dalla gita del liceo a quando stavo con l'austriaca e non avevamo nemmeno un tinello marròn (1), dai viaggetti romantici pre e post nuziali fino all'ultimo di qualche mese fa, ogni tanto ci torno perché Venezia è Venezia e mi chiama, poco da dire.

sabato 4 ottobre 2014

Altri Duetti, Possibili.


We're all just perfect strangers
as long as we ignore
that we all begin as strangers
just before we find
we really aren't strangers anymore




giovedì 25 settembre 2014

Curve

Curve, curve, curve. Il mondo è pieno di curve. Curve strette, larghe, secche, dolci, a gomito. Curve che fanno sbandare. Curve che portano fuori strada. Curve da affrontare con cautela. Curve pericolose. Curve e controcurve.

martedì 16 settembre 2014

Duetto Impossibile

Sto ascoltando i Portishead. Dummy, appena iniziato. Immancabile, squilla il rompicoglioni di turno al telefono. Vuole vendermi un utilissimo depuratore per l'acqua del rubinetto.

lunedì 8 settembre 2014

The Sdèl D'Acua Zlèda Challenge

Allora, concordiamo tutti sul fatto che non è stata una gran estate. Vado in controtendenza, ma io fondamentalmente ne ho goduto. Mi piace il freddo e trovo che il caldo eccessivo, come sostiene una mia web-amica, sia immorale.

lunedì 1 settembre 2014

September Morn, Du Iù Rimembar ?

Capodanno, di nuovo. Ora non fatemi rispiegare tutta la storia per cui il mio personale anno comincia il primo Settembre. Fatevi un giro nei post dei primi di Settembre degli anni scorsi, nel caso.

lunedì 25 agosto 2014

Maiemi Vais

Ancora una puntata sulle cose che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita. Questa è semplice, alla portata di tutti, non richiede requisiti particolari se non un televisore e un forte mal di testa.

lunedì 18 agosto 2014

Insulti inconsulti

Sono uno che dice un sacco di parolacce, non lo nego. Ci sono tanti begli insulti nel repertorio classico. Il meraviglioso mondo genitalfecale offre tante opportunità. Testa di, faccia da, pezzo di.

lunedì 11 agosto 2014

Alla Ricerca Del Tempo Perduto



Welcome to the official Twitter page 
of His Holiness Pope Francis

https://twitter.com/Pontifex_it

E adesso, ragazzi, col tempo che abbiamo guadagnato 
un bel rosario tutti insieme e poi due ore di Radio Maria !!!
Yuppiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii.

Per fortuna che non sono più giovane.


lunedì 4 agosto 2014

Search And Destroy


Un post autoreferenziale, tanto per cambiare. Sì, me stesso e i fatti miei connessi sono uno dei miei argomenti preferiti, e allora ? No, così non va bene come approccio. Troppo aggressivo, sembro autocentrato, non sia mai.

venerdì 25 luglio 2014

Confessions Of An Italian Biscuit-Eater, Ovvero Tardivo Omaggio A GGM

Alla fine, ognuno fa il De Quincey come gli pare o ognuno ha il De Quincey che si merita, vedete voi. Io mi prendo le mie responsabilità e confesso, sono un mangiatore di biscotti. Uno tira l'altro. Non saranno oppio, ma danno assuefazione lo stesso.

mercoledì 16 luglio 2014

Romagna Mia 11 - Silenzio

Quasi mezzanotte, sto cazzeggiando amenamente sul web. Nonostante quest'anno la presenza del climatizzatore nell'appartamentino mi consenta di tenere le finestre chiuse, il karaoke riesce ugualmente a farsi sentire attraverso i vetri.

mercoledì 9 luglio 2014

Fede Calcistica

Ho rincorso palloni per anni e anni, da tempo immemorabile. In questi giorni, non so se ci avete fatto caso, è in corso l'apoteosi dei rincorritori di palloni. Quindi, nonostante il mio progressivo disimpegno dal mondo del pallone rotondo a favore di quello ovale, non posso negare che qualcuna di queste partite del mondiale me la sono guardata.

mercoledì 2 luglio 2014

Ma Che Peccato

Ci sono momenti in cui magari non viene nulla da scrivere, ma proprio nulla. Fa caldo, hai altre cose per la testa, l'ispirazione è in caduta verticale, le ferie si avvicinano.

venerdì 20 giugno 2014

Strisciando Sulle Strisce

Sul giornale locale esiste la inquietante rubrica delle lettere al direttore. I temi costanti sono fondamentalmente cinque, ovvero la malasanità, la raccolta differenziata dei rifiuti, Berlusconi, i disservizi negli enti pubblici e gli immigrati.

sabato 7 giugno 2014

Archeologia - Ultimo Giorno Di Squola

Con grande orgoglio vi presento uno storico reperto (1) inaspettatamente ritrovato durante la complessa e pericolosa esplorazione di un giacimento di calzini. Si può datare ad una mitica, felice età dell'oro in cui si dice che le scuole iniziassero il primo giorno di Ottobre.

mercoledì 28 maggio 2014

Cold, cold, cold



Ogni tanto succede. Nel cuore della notte. Rientri tardissimo, e i tuoi passi incerti nel buio rompono il silenzio. Entri nella stanza e non accendi nemmeno la luce. Ti butti subito addosso a me senza dire una parola.

lunedì 19 maggio 2014

Leaves Of Grass

Ancora un mio personale suggerimento sulle cose da fare almeno una volta nella vita. Questa è per sua natura alpina, non credo sia possibile trasferirla al mare, forse al lago, poi vedete voi. C’è un requisito fondamentale però, è necessario avere almeno un figlio.

venerdì 9 maggio 2014

Così E' La Vita

Sono steso di schiena su una barella che qualcuno sta spingendo. Gnudo come mamma mi fece, coperto solo da un camice bianco allacciato dietro. Guardo le luci sul soffitto scorrere mentre ci spostiamo lungo i corridoi.

domenica 4 maggio 2014

Song For A Dreamer

I will meet you on the other side of the moon
the doctors say they must operate soon
but there's no knowing what they'll find
when they open up the wound
I will meet you on the other side of the moon
I will meet you at the bottom of the sea
we will lie inside the ocean and scheme
our friend the arab will guide us while we dream
I will meet you at the bottom of the sea


martedì 29 aprile 2014

The Easter Egg Revenge

Quando non ci speravo più, è successo. Mi ero rassegnato alla vittoria per knockout dei maledetti conigli pasquali, quando è avvenuto il miracolo. No, non sto parlando delle recenti beatificazioni di papi in ordine sparso.

martedì 22 aprile 2014

The Fucking Golden Easter Bunnies Attack

Porca vacca, non c'è davvero più religione. So che stavate aspettando con ansia il post pasquale, e se non è così siete comunque pregati di lasciarmelo credere. E io non vedevo l'ora di deliziarvi col resoconto di quello che ho trovato nell'uovo pasquale.

sabato 12 aprile 2014

Palle Di Mozart


Sono neo maggiorenne ed è il mio primo viaggio all’estero con gli amici, un tour dell’Austria appena conclusosi con una devastante notte brava.

mercoledì 2 aprile 2014

Risvegli 8 - Bonus Post (Non Mi Svegliate, Ve Ne Prego)

Lui non apre gli occhi, non parla, non ricorda dove si trova, la sua identità e nemmeno come si fa a camminare ma si alza comunque. Ad occhi chiusi si avvia per farsi un caffè ma al terzo barcollante passo inciampa nel filo dell'aspirapolvere e si schianta sul pavimento a pelle di leone battendo la testa contro il termosifone. Lei gelida districa il filo dalla sua caviglia e lo rimprovera perché ha tutto sporcato di sangue dove lei ha appena passato l'aspirapolvere. Lui rinuncia a rialzarsi, tampona la ferita col Mocho Vileda, si sciacqua la faccia con acqua e candeggina trovati nel secchio a sei centimetri dal suo naso e prosegue strisciando fino alla cucina dove inizia a sognare un viaggio alato sopra un carro senza ruote trascinato dai cavalli del maestrale. Si scorda del caffè, si rimette in piedi aggrappandosi alla maniglia del frigorifero e versa una lacrima e una birra.



martedì 1 aprile 2014

Risvegli 7 - The Big One


Lui scatta come un pazzo dal letto e si mette a frugare in mezzo ai vestiti che ha buttato appallottolati sulla poltroncina urlando “Minchia Samantha il terremoto dove cazzo sono i miei boxer dai trovali mica posso scappare a culo nudo”. Non li trova, si ferma, si guarda attorno, riconosce la sua stanza da letto e si rende conto di aver urlato così forte da superare il rumore dell’aspirapolvere, che è cessato una frazione di secondo dopo. E di colpo è completamente sveglio, lucido, con addosso i boxer e una vaga sensazione di panico. E la donna che, deposto l'aspirapolvere, lo guarda a braccia conserte sembra più Carrie lo sguardo di Satana (cit.) quando gli chiede “E di grazia, sentiamo, chi sarebbe questa ? Non ricordo un tuo amico con questo nome”. L’unica risposta nel silenzio tombale mentre prega mentalmente che arrivi una scossa e lo inghiotta è il ticchettio di una gelida goccia di sudore che scivola dalla fronte sulla guancia al mento e si schianta al rallentatore sul pavimento.

lunedì 31 marzo 2014

Risvegli 6 - Splatter


Lui apre gli occhi sbarrati iniettati di sangue urlando alla Jack Nicholson in Shining “Wendy, tesoro, sono tornato tardi, molto tardi, ho bevuto molto, ma molto e stavo dormendo, cazzo”, si alza, le strappa di mano l’aspirapolvere e lo distrugge sbattendolo violentemente e ripetutamente contro il muro. Poi con aria perplessa dice a lei che adesso lui torna a letto perché ha una lieve cefalea, ma quando si alzerà dovrebbe fargli la cortesia di pulire un pò meglio perché la stanza è in disordine e in giro è tutto pieno di polvere, viti e pezzi di plastica, quindi si gira, manca il letto e sviene crollando sul pavimento in mezzo ai suddetti materiali. Lei lo contempla come un ripugnante gigantesco insetto valutando se smaltirlo nei rifiuti ingombranti, nell’organico o chiamare una ditta specializzata. Dopodichè gli augura freddamente “Buon riposo Herr Samsa” e lo lascia dormire sul pavimento. Esce, compra un aspirapolvere più potente e già che c’è cambia l’I-Phone.


domenica 30 marzo 2014

Risvegli 5 - Hard


Lui apre una fessura di occhi e la guarda coi neuroni azzerati senza dire una parola, chiedendosi chi diavolo è quella donna e soprattutto cosa cazzo ha fatto e dove è stato la sera prima per essersi addormentato vicino a una pista di aviazione dove sta decollando un Concorde, si alza, le toglie delicatamente di mano l'aspirapolvere, apre la finestra bofonchiando “Ho bisogno d’aria”, lo lancia fuori senza staccare il filo dalla presa e torna a dormire senza richiudere la finestra. Verrà svegliato qualche ora dopo dal brusio perplesso e curioso di una piccola folla di condomini radunatasi sotto il balcone per cercare di capire come mai di Domenica mattina c’è un aspirapolvere acceso penzoloni da una finestra del quarto piano e se la signora Clara del terzo piano è al corrente del fatto che i gerani sul suo balcone, ricordo del defunto marito, sono stati tutti aspirati.


sabato 29 marzo 2014

Risvegli 4 - Realtà Virtuale

Lui apre parzialmente gli occhi, la guarda annebbiato, inizialmente non la riconosce poi la mette lentamente a fuoco e borbotta con voce impastata e cavernosa "Ma no tesoro, ti giuro che davvero non è un problema se mi hai svegliato, pensa che stamattina volevo proprio scendere a lavare l'auto". Non si muove dal letto, si gratta la testa, la barba, si gira, sbadiglia, tira su col naso, si stira, grugnisce, tenta di tastarle una chiappa, si esplora una narice con interesse, si sistema le parti intime, si raschia la gola, si mette il cuscino sulla testa e si riaddormenta russando fragorosamente fino a sovrastare il rumore dell'aspirapolvere, cosa che vale una lettera di richiamo dell'amministratore a seguito di proteste della totalità dei condomini.

venerdì 28 marzo 2014

Risvegli 3 - Dimensione Parallela

Lui apre gli occhi attonito, scatta come una molla, si lancia dal letto rovesciando il comodino e procurandosi vistose ecchimosi al fianco, fa una capriola, si mette in posizione di sparo, urla "maledetti mostri non mi avrete" e inizia a sparare con una pistola immaginaria schivando colpi altrettanto immaginari. Questo dura per alcuni minuti, finché lentamente capisce che quel frastuono è un aspirapolvere e non l'astronave di Alien, che la donna che sta davanti a lui a braccia allargate scuotendo la testa con gli occhi alzati al cielo non è il tenente Ripley ma l'ha sposata diversi anni prima e che combattere mostri extraterrestri usando un dito puntato è una cosa da deficienti, soprattutto se lo fai in boxer e canottiera e le fottute pareti da cui li vedi uscire sono quelle della tua camera da letto.


giovedì 27 marzo 2014

Risvegli 2 - Fantascienza (feat. Endicott)


Lui apre gli occhi felice, la guarda con affetto, si alza, la prende per la mano, la bacia sulla guancia teneramente e dice dolcissimo "Ma sì tesoro, facciamo un pò di pulizia. Ora tu siediti che ti faccio un bel massaggio e ti preparo una tisana poi finisco io con l’aspirapolvere, vado a sbattere i tappeti, stendo i panni, mi stiro le camicie e pulisco i bagni prima di preparare il pranzo." Si avvia di buon umore, le strizza l’occhio e canticchiando La vie en rose lo fa sul serio. Finisce con un po’ di anticipo rispetto all’ ora di pranzo, dice “Oggi l’aperitivo al bar con gli amici lo salto“ e pulisce anche i vetri.


mercoledì 26 marzo 2014

Risvegli 1 - Fiction


Lui apre gli occhi pieni di una luce caldissima, la guarda con un luminoso sorriso adorante, le prende le mani con dolcezza e inginocchiandosi davanti a lei inizia a recitare ispirato e passionale The Dreame di John Donne in lingua originale con un vago accento di Canterbury prima di metterle tra le mani la collana di diamanti che sognava. Quindi ad un rapidissimo giro di tango con mille figure piene di sfumature (cit.) segue intenso, fantasioso e lunghissimo amplesso multiposizione con ripetuti fuochi d'artificio e conclusiva convintissima standing ovation condominiale.