lunedì 31 marzo 2014

Risvegli 6 - Splatter


Lui apre gli occhi sbarrati iniettati di sangue urlando alla Jack Nicholson in Shining “Wendy, tesoro, sono tornato tardi, molto tardi, ho bevuto molto, ma molto e stavo dormendo, cazzo”, si alza, le strappa di mano l’aspirapolvere e lo distrugge sbattendolo violentemente e ripetutamente contro il muro. Poi con aria perplessa dice a lei che adesso lui torna a letto perché ha una lieve cefalea, ma quando si alzerà dovrebbe fargli la cortesia di pulire un pò meglio perché la stanza è in disordine e in giro è tutto pieno di polvere, viti e pezzi di plastica, quindi si gira, manca il letto e sviene crollando sul pavimento in mezzo ai suddetti materiali. Lei lo contempla come un ripugnante gigantesco insetto valutando se smaltirlo nei rifiuti ingombranti, nell’organico o chiamare una ditta specializzata. Dopodichè gli augura freddamente “Buon riposo Herr Samsa” e lo lascia dormire sul pavimento. Esce, compra un aspirapolvere più potente e già che c’è cambia l’I-Phone.


Nessun commento: