giovedì 3 settembre 2015

Impressioni Di Settembre

Sapete già come la penso su Settembre e dintorni, e se non lo sapete andate a leggervi i post arretrati di questo periodo dell'anno.
Il vero Capodanno è a Settembre, si ricomincia da qui, Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull'età, dopo l'estate porta il dono usato della perplessità, ti siedi pensi e ricominci il gioco della tua identità, come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, eccetera eccetera (cit. Il Maestrone). Uno dice "ok, entriamo in un periodo di transizione, è il momento di scelte importanti, decisive", si prepara a prendere grandi decisioni. Poi gli capitano sott'occhio notizie tipo questa.


E di colpo gli viene in mente una cosa che ha letto distrattamente in questa torrida estate, Che molti insetti, per volare, hanno bisogno che la temperatura dell'aria sia superiore a un certo numero di gradi o proprio non ci riescono, non sono in grado di compiere nessuna attività. E si rende conto che il massimo della scelta che lo attende è tra le zanzare e il coccolone. E ripensa a quel tizio che diceva che questo in cui viviamo sarebbe il migliore dei mondi possibili. E io che ci ho anche fatto una delle mie migliori interrogazioni di filosofia. Ma vedi un pò di andartene affanculo.


Nessun commento: