giovedì 12 febbraio 2015

Big Snow

E' arrivata. Evocata da più parti, è arrivata. Ma perché cazzo bisogna chiamarla Big Snow ? Siamo a Febbraio, nello specifico caso di chi scrive nella pianura padana. Non è February a Beaver Creek, Colorado.
Ora tenetevi forte, so di dire qualcosa che vi stupirà e lascerà a bocca aperta, ma che a Febbraio da queste parti nevichi è una cosa normale. E mia nonna [modalità Sym-Amarcord ON] guardando fuori dalla finestra non avrebbe detto "Wow, big snow today", no. Avrebbe ridacchiato guardando il cielo e avrebbe detto in dialetto "Mi sbaglierò, ma secondo me oggi viene giù un culo di neve". E mia madre l'avrebbe guardata ridendo e avrebbe detto fintamente sdegnata "Ma dai, non dire queste cose davanti ai bambini". E io e mia sorella ci saremmo guardati ridendo di nascosto e appena soli in disparte avremmo detto "Hai sentito? La nonna ha detto culo!". E le nonne, per definizione, sono infallibili. Non sbagliano mai. Quindi sarebbe caduta una vagonata di neve, e la parola culo sarebbe stata sdoganata. [modalità Sym-Amarcord OFF].
Un'altra cosa che non capisco, è perché bisogna chiamarla bomba di neve. Ma porca vacca, quale è il senso di usare questa terminologia bellica nei fenomeni atmosferici? E la bomba di neve, e la bomba d'acqua, e così via. La bomba cade dal cielo perché qualcuno si è attrezzato per sganciartela in testa, farla esplodere e se possibile farti secco. Ma sul pianeta Terra credo che piova e nevichi da qualche milione di anni. Se ancora non hai costruito le casse di espansione di un fiume per assorbire le piene e viceversa hai lasciato costruire case in golena e una alluvione se le porta via, o non sei stato in grado di organizzare un piano neve decente e mezza città è bloccata mentre l'altra mezza è attaccata al telefono insultandoti, non scomodare la bomba. 
Tornando a noi, sì, è arrivata. Come previsto. Una bella nevicata. Se fossi avanti con gli anni, direi una nevicata d'altri tempi. Ma non lo dico, e si prega di astenersi da commenti sul tema. Proverò a sdrammatizzare e introdurre una nota poetica ripostando una piccolissima poesia che ho già messo tempo fa. Non è opera mia, è di una poetessa che già ho citato al tempo riconoscendole ogni merito e segnalando solo che l'ho leggermente modificata secondo mio gusto, cosa che so benissimo che non si dovrebbe fare ma che ho fatto lo stesso.


E' caduta la neve e tu non c'eri.
Mi è sembrato uno spreco di bellezza.
Un inutile gelido biancore
spogliato di magia senza di te,
soltanto inverno.


Ma dopo il momento poetico, mi sorge anche il dubbio che chi mi legge da un pò già conosca le mie abitudini riguardo alla neve. Sono un uomo di pianura, non ho mai imparato a sciare dignitosamente, amo la montagna ma solo per il clima e il trekking. Non so se è una specie di contrappasso, se è un debito alla bianca coltre che mi illudo di pagare così, se sono carenze affettive che simboleggio nella ricerca di un gelido abbraccio, se sto sparando scemenze a ruota libera, insomma vedete voi. Sta di fatto che quando la nevicata supera i venti centimetri, io sento il bisogno di sprofondarmici dentro, non resisto. Non sto a rifarvi tutta la storia dei miei tuffi nella neve, trovate qualcosa qui. E qui. Non solo, ma recentemente parlando dell'Ice Bucket Challenge mi sono anche lasciato andare ad incaute promesse sul tema, e una lettrice più attenta, all'arrivo dell'inverno, non ha mancato di ricordarmelo bonariamente. Purtroppo per me, potete vedere tutto quanto qui.
E va bene, sono uno che paga i suoi debiti. E mantiene le sue promesse. Davanti a cinquanta centimetri di neve non potevo far finta di niente. Se siete arrivati a leggere fino qui nonostante i miei tentativi di annoiamento con ricordi infantili, di depistaggio poetico, di filosofia dell'immersione nella neve, meritate di vedere quello che state per vedere. Oddio, magari dopo aver visto quello che state per vedere penserete che no, non ve lo meritavate. Ma rimandiamo la discussione sul verbo meritare ad un altro momento, è come sempre questione di punti di vista. Mettiamola così, già che abbiamo scomodato il verbo meritare. Se prima pensavate che coricarsi nella neve vestiti sia una cosa idiota, adesso avete altri spunti che meritano una riflessione.


Temperatura 0°, umidità 98% e nevica. E adesso vi aspetto tutti, spavaldi rovesciatori di miseri secchielli di acqua gelata. In estate. Tzè.

18 commenti:

venus ha detto...

San Martino Campanaro, San Crispino, San Giovese, Sant-Ippe, San-Toro, San Giovanni Decollato, San Giovanni Atterrato, San Giovanni Depilato, San Giovanni Imbacuccato (!), San Giovanni Rototraslato, San Giovanni Battista, San Giovanni Batterista, San Giovanni Shasshofonista, San Filadelfio (disponibile nelle versioni Classic, Light, Balance, al Salmone, alle Olive, alle Erbe e solo al Lidl il mercoledì alle 7:07 Cuore Cremoso in promozione) Sant’Eustachio, Sant’Ignazio di Loyola, Sant’Ignazio di Sogliola, San Pancrazio, San Pandoro, San Pangocciolo, San Pellegrino, San Rocco (?) X'D, San Daniele, Parmacotto, Parmareggio e Grambiscotto, San Lavandino, San Valentino :P, la Madonna della Neve no perché non voglio bestemmiare…

SympathyForTheDevil ha detto...

venus, ma questa sfilza di stravaganti santi dovrebbe proteggermi o è un aureolato esercito invocato a battaglia contro di me ? o, peggio ancora, l'immagine del censurato martire dei fiocchi ti ha evocato tutto ciò ? comunque, sappi che la Madonna della Neve non l'ho invocata nemmeno io

Venus ha detto...

Diciamo che dopo la tua inattesa manifestazione, rivolgendo uno sguardo attonito e interrogativo al cielo, ho cominciato a invocarli tutti...xD

Mandorla Amara ha detto...

Diavoletto, ma io non capisco.... Perché quell'enorme quadratone nero al centro della foto? È un problema del mio tablet? Non riesco a spostarlo, ci ho provato col ditino, ma niente non viene via.... Non è che mi mandi la foto originale via mail? Hahahaha

Venus ha detto...

Vero,l'ho notato anch'io...Ci dev'essere un errore nel caricamento dell'immagine...

SympathyForTheDevil ha detto...

venus, non so se essere lieto che la mia epifania abbia provocato una litania del genere, ma non hai tolto i miei dubbi (timori ?) al riguardo

SympathyForTheDevil ha detto...

Mandorla, intanto devo dire che la mia autostima gioisce molto di più all'uso dell'espressione "enorme quadratone nero" di quanto avrebbe fatto con "minuscolo rettangolino nero" :-D e no, il tuo tablet funziona benissimo, il fatto è che sto lanciando una iniziativa benefica in cui metterò all'asta il pezzo di puzzle mancante. Vuoi fare una offerta ? :-p

SympathyForTheDevil ha detto...

venus, sto cominciando a chiedermi come mai i commenti si stanno concentrando sul vuoto nero e non ad esempio sulla bellezza della piccola poesia :-O

Socia ha detto...

Inizio la mia crociata contro l'ennesima parola inglese(qua sono due e quindi è peggio), come se non ce ne fossero in italiano di abbastanza efficaci...vedi tua nonna...anche la mia ha sempre fatto una discreta figura nel rendere l'idea in modo semplice e immediato!!!:)
Ma il peggiore termine importato per me resta selfie, che non si sa perchè se fai un "selfie" sei alla moda se fai un "autoscatto" sei una sfigata.
E' sempre una foto che ti fai da sola perchè non passava per strada nessuno in quel momento oppure perchè lo scopo della foto era talmente imbarazzante che non era il caso venisse divulgato.
Ps. Io starò invecchiando ma guardando la foto mi sono concentrata sulla presenza delle scarpe...una specie di "trova l'intruso".

SympathyForTheDevil ha detto...

Socia, come fai giustamente notare il problema non è tanto la parola straniera in sé, che probabilmente in più di un caso è giustificata. Il problema è il suo uso inutile quando esistono alternative adeguate, e Big Snow è appunto uno di questi casi dato che tempesta di neve ad esempio rende perfettamente l'idea. Come intuirai, la foto in questione non è un autoscatto e questo aggrava la situazione dato che ciò implica che da parte di qualcuno ci siano state complicità e appoggio. Tenuto conto della tua innata abilità nel soffermarti su dettagli del tutto secondari, la tua attenzione per le scarpe non mi sorprende ed è inutile che tu ne dia la colpa alla vecchiaia avanzante. E poi, trovavo il mostrarmi a piedi nudi un inutile esibizionismo. La prossima volta metterò riquadri neri anche su quelli.

Anonimo ha detto...

Ecco La Neve Dei Sogni. Paesaggio Immacolato e Fiabesco. il Candore Che Riempie L'Aria è La Sofficità Del Manto Che Rimanda a Purezza, Ingenuità e Romanticismo. Aspetti Infantili e Altro Ancora e, Ancora. Tutte Virtù e Qualità Del Cuore.
Sei Un Eroe. Il Mio. SALLO.

SympathyForTheDevil ha detto...

Fioccare di parole. Parole coi fiocchi. Come sempre.
E come cantava un Duca, non a caso Bianco, "We can be Heroes just for one day".

Calamì ha detto...

Non ho approvato la censura. :D

SympathyForTheDevil ha detto...

Calamì, in questo caso la disapprovazione per la censura va sviscerata. Disapprovi perché sei libertaria o perché sei libertina ? :-p

Anonimo ha detto...

tu sei pazzo, flank :*

SympathyForTheDevil ha detto...

Di gente che mi conosce come flank in giro non so se ne è rimasta molta, hai consapevolezza della mia situazione psichiatrica, devi essere qualcuno che mi conosce quindi quello che hai visto non dovrebbe stupirti più di tanto ...

Anonimo ha detto...

... scarpe ? Ma perchè metterle ?

SympathyForTheDevil ha detto...

Tu non hai letto i commenti precedenti.E comunque ho i piedini freddolosi,io,laddove "piedini" è da intendersi con la dovuta ironia.