lunedì 19 giugno 2017

Frammento Di Discorso Amoroso - The End

Chiudiamo in bellezza questa galoppata nel meraviglioso mondo dell'amore, mettendo alcuni punti fermi da cui non si può più prescindere quando si pensa e si parla d'amore.

 1) La canzone definitiva, con tentativo di esegesi.
 
Ti amo, un soldo ti amo, in aria
Ti amo se viene testa vuol dire che basta, lasciamoci.
(a testa o croce, minchia, proprio amore convinto)
Ti amo, io sono ti amo, in fondo un uomo
che non ha freddo nel cuore, nel letto comando io.
(Umbè, avrai pure il cuore caldo ma prova a dormire d'inverno con una donna freddolosa e vedi se riesci a tenerti una coperta addosso, comando io un par di palle)
Ma tremo davanti al tuo seno, ti odio e ti amo,
(ooooh, la citazione classica)
e' una farfalla che muore sbattendo le ali
(una immagine proprio nuova, originale, complimenti)
L'amore che a letto si fa prendimi l'altra meta'
oggi ritorno da lei primo Maggio, su coraggio!
(si gioca il titolo di rima insensata dell'anno con "luglio col bene che ti voglio", e vince)
Io ti amo e chiedo perdono ricordi chi sono
apri la porta a un guerriero di carta igienica.
(io ti amo, paroliere, chiunque tu sia io ti amo, ma come cazzo ti è venuta in mente questa immagine)
Dammi il tuo vino leggero che hai fatto quando non c'ero
(Umbè, magari ha fatto pure altro quando non c'eri)
 e le lenzuola di lino dammi il sonno di un bambino
Che "ta" sogna cavalli e si gira e un po' di lavoro 
(so che questo fa di me una brutta, bruttissima, orrenda persona, ma al verso "sogna cavalli e si gira" a me viene in mente Cicciolina)
fammi abbracciare una donna che stira cantando.
(vedi commento al guerriero di carta igienica, con uguale sconforto)
E poi fatti un po' prendere in giro prima di fare l'amore
vesti la rabbia di pace e sottane sulla luce.
(boh, ci rinuncio)
 

2) La dedica definitiva, il trionfo indiscutibile della passione, la dichiarazione d'amore che nessuno potrebbe mai rifiutare.

 
3) Il regalo definitivo, mutuato da quanto sopra e col prezioso contributo della Antonio Benassi Band (non me ne vogliano i mantovani che leggono, si fa per scherzare)
 
 
... al posto dell'anello, regalale un culatello ...

Nessun commento: