venerdì 10 aprile 2015

Bunzilla & Brokencar

E' giunto il momento tanto atteso. Come sarebbe a dire, atteso da chi? E' Pasqua, no? Intanto, i conigli stanno crescendo di dimensioni, e la cosa si fa preoccupante.
Sì, certo, per questa volta era uno solo, non c'è motivo di preoccuparsi. Io mi permetto solo di dire che anche Godzilla era uno solo. E intanto, quest'anno il mostro dalle orecchie lunghe era già grosso circa il doppio di quelli dello scorso anno. Ricorderete l'attacco dei fottuti coniglietti pasquali dorati, no? E la combinazione tra l'aumento di dimensioni e il look accattivante non mi lascia per niente tranquillo. Dietro deve esserci una sapiente operazione di marketing. Quelli dello scorso anno erano seri, avevano un'aria quasi truce. Suscitavano istinti cattivi, dai. Era un piacere farli a pezzi. Questo invece è sorridente, con l'aria mite, rassicurante. Sembra Bugs Bunny imbottito di camomilla. Sì, a dirla tutta ha una espressione un pò cretina, ma come si fa a mangiare Bugs Bunny, dai? Eppure io non lo sottovaluterei.



Tu dici "oh che carini i coniglietti" e questi poco a poco crescono, anno dopo anno non te accorgi e un bel giorno ti trovi in casa un coniglio pasquale grosso come Frank. E dopo,  se comincia a fare strani discorsi, non sono più solo cavoli di Donnie Darko ma sono anche vostri. Io vi avevo avvertiti. Dovete darmi una mano, non posso continuare a mangiare conigli di cioccolato sempre più grandi da solo.


Per fortuna, c'erano anche le uova. Quella più grossa era buona, devo ammetterlo. Un fondente decisamente non male, anche se una volta aperta ha rivelato un ciondolo a forma di quadrifoglio che era assolutamente deprimente. Dalle due più piccole però se non altro è sbucato qualcosa che ha consentito a me e mio cognato di continuare a percorrere all'indietro il cammino evolutivo. Purtroppo niente giochini astrusi tipo il babbuino analfabeta che deve fare inciampare l'ornitorinco e farlo cadere in una voragine a forma di vaso Ming, un disco volante che scarica alieni strabici e vince chi riesce a farne la fila più lunga o altre robe del genere. Due oneste automobiline da montare, cosa che abbiamo fatto seduta stante. Adesivi inclusi, ebbene sì. 



Diciamo che forse pensare di giocare agli scontri e assegnare punti a chi faceva cadere l'auto dell'avversario dal tavolo è stata una leggera sopravvalutazione della robustezza dei due automezzi. Fatto sta che le prime due volte siamo riusciti a prendere la vettura sconfitta al volo, ma al terzo scontro la mia auto si è schiantata sul pavimento ed è andata in briciole guastandomi la Pasqua. E se credete che sia facile prendere al volo un oggetto che cade dal tavolo alla fine di un pranzo dove hai pareggiato sia la gara dei galleggianti che quella dei bicchieri, provateci e poi mi fate sapere. Va bene, ve lo dico. Tocchiamo il fondo anche stavolta, un pò come io ho visto il fondo della fondina sotto il brodo e quello del bicchiere sotto il Lambrusco. La cosa grave, checché ne possiate pensare, non è che due adulti che insieme pesano circa duecento kg giochino agli scontri con le automobiline trovate nell'uovo di pasqua. Ehi, terrei a sottolineare che quello oltre il quintale non sono io, sia chiaro. La cosa grave, temo, è che mentre lo fanno facciano brum brum con la bocca.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Buongiorno SymSalaBim u.u
Consiglierei l'abolizione del coniglio pasquale e l'introduzione dell' ornitorinco al cioccolato... i vantaggi? Coda e musetto più lunghi, quindi maggiore quantitá di delizioso cioccolato da mangiare... corpo più ciccioso, quindi, altra quantitá spropositata di cioccolato.. insomma, ho un anno di tempo per far propaganda e immettere sul mercato il grazioso 'Orny' a grandezza naturale. E la sorpresa? Non posso rivelarla, altrimenti che sorpresa sarebbe!
Per le uova, credo che tu sia stato fortunato..
Tra il ciondolo triste e la macchinina broombrosa, c'e chi, scartando strati e strati di fogli, ha spaccato quella forma ovale con tanto ardore, da ritrovarsi un codino per capelli con un fiore di plastica... e non ha nemmeno i capelli tanto lunghi da poterli raccogliere!!
Prima che mi sale il nervoso e mi rovini la giornata, lascio questo post u.u
-u.u-

O.C. ha detto...

L'ornitorinco di cioccolato di u.u mi sembra un'ottima idea ed è curioso che abbia le mie stesse iniziali... :P Ad ogni modo, nemmeno io nell'uovo ho trovato la sorpresa sperata, ma un ciondolo a forma di cuore formato da tanti piccoli cuori, un frattale di cuori praticamente! Come se non avessi già una mole sufficientemente grande di matematica da studiare e un panorama sociale quotidiano oltremodo saturo di glucidi...Ma "è il mio pianeta", come scrisse qualcuno... ;)

Anonimo ha detto...

Ho già un primo cliente :D
A questo punto, in linea concorde, aboliamo anche i cuori sdolcinati di San Valentino miope.
Ho proprio sangue imprenditoriale nelle mie vene!
-u.u-

SympathyForTheDevil ha detto...

Qui si continua a sottovalutare il pericolo dei conigli, c'è poco da scherzare. E non so se sostituirli con ornitorinchi è una buona idea, sarebbe pericolosissimo dato che l'ornitorinco combatte anche sul fronte acquatico. Per tacere della cosa più grave, che l'ornitorinco è un mammifero ma depone le uova e poi allatta i piccoli, vi rendete conto della complessità della situazione che si creerebbe? Per tacere del fatto che a questo punto le uova non potrebbero più essere fondenti ma solo al latte. Detto questo, mantenendo la promessa di trasformare questo blog in Quark, sono lieto di darvi una seconda imperdibile informazione, ovvero che l'altro mammifero che depone uova è l'echidna. E credo che mi giocherò l'echidna come animale tipo sarchiapone nelle mie prossime conversazioni demenziali.

Mandorla Amara ha detto...

Io vi batto tutti: niente uovo nè coniglio nè altro... Me tapina.... Nessuno si è ricordato di me.... Per favore, un minuto di silenzio per solidarietà, grazie

SympathyForTheDevil ha detto...

Mandorla, "un minuto di silenzio" detto da te mi ha provocato un accesso di risa, sai.
E comunque, la prossima Pasqua ti regalo un'echidna di cioccolato.

Mandorla Amara ha detto...

Mio adorato diavoletto, il minuto di silenzio dovete farlo voi, mica io! Io non posso, anche volendo, anche provando, anche sforzando tutta me stessa fino alla più piccola particella di me, davvero non posso. Detto questo, per la tua tranquillità, vorrei far presente che l'echidna (a proposito in greco significa vipera e mi auguro fortemente che non sia stato questo a spingerti a sceglierla come regalo per la sottoscritta), dicevo la signorina in questione è un animaletto che presenta un unico, come posso dire, foro di entrata ed uscita. In pratica fa tutto da lì: pipì, popò e sesso sfrenato.... Sei proprio sicuro di volermene regalare una di cioccolato? Io opterei, se la cosa non ti crea disagio, per un elefante, dato che il pachiderma è anche il simbolo della città che mi ha visto nascere, crescere, incazzare e un domani, spero lontano, forse anche morire (ovviamente il forse è per il luogo non certo per l'evento, che pare dicano sia ineluttabile, persino per me). Ti abbraccio diavoletto, con stima immutata ed affetto crescente

SympathyForTheDevil ha detto...

Mandorla, ho visto con piacere che stuzzicarti sul minuto di silenzio mi è valso un commento diversamente breve :-D La scelta dell'echidna, lungi da me il volerti paragonare a una qualsivoglia vipera, è dovuta solo al fatto che nella risposta precedente avevo manifestato l'intenzione di sfruttare l'echidna come nuovo animale di riferimento in alternativa al pluricitato ornitorinco. Comunque, ti ringrazio per avere approfondito con imperdibili precisazioni sugli sfinteri della suddetta dando sempre di più una identità quarkiana a questo blog. Concludo dicendo che se come mi hai detto non ti saresti sentita lusingata dal paragone con l'echidna, ben poco carino mi sarebbe sembrato dedicarti un pachiderma, non trovi ? In ogni caso, ricambio con un pachidermico abbraccio.

Mandorla Amara ha detto...

Che l'echidna si riferisse a quanto scritto nelle risposte precedenti( che avevo letto ) lo avevo capito, ma come facevo a non sfruttare l'assist? Non avendo la più pallida idea di che cacchio fosse questa echidna ho digitato il nomuncolo su google plu ed immagina il mio ghigno stanico quando una delle prime frasi lette è stata la seguente: "it.wikipedia.org/wiki/Tachyglossidae
Intanto gli Echidna presentano una cloaca (cioè un'apertura unica per i dotti riproduttivo, urinario e intestinale)" Comunque dopo la 'risposta diversamente breve' che mi ha fatto ridere di gusto, sappi che ti chiederò in sposo, quindi essendo tu già unito in matrimonio vedi di sbrigarti con le pratiche per diventare musulmano, così posso entrare a far parte dell'harem. Infine: io amo i pachidermi, mi stanno tremendamente simpatici. Ricordati che io marca Liotru sugnu !!! (Liotru=elefante - sugnu=sono)

SympathyForTheDevil ha detto...

Mandorla, a parte la bruttissima immagine della cloaca e i complessi pensieri su che tipo di prodotto possa usare a questo punto un'echidna per l'igiene intima, dubbio che rimanderò alla prossima puntata di SymQuark, sono costretto a declinare la tua pur apprezzabile proposta sulla mia conversione all'Islam. Non che l'idea dell'harem sia di per sé così negativa, una volta fatto un adeguato investimenti in tappi per le orecchie ed eventualmente in altri prodotti (aho, ho na certa io), ma c'è un nodo impossibile da sciogliere. Non sto parlando di un rifiuto ad abiurare la mia fede nel Lombricus Dolomiticus Albinus, bensì del fatto che questi, almeno ufficialmente, non toccano alcolici. E allora, non fa per me.

Mandorla Amara ha detto...

Va bene diavoletto, allora farò io un passo indietro: rinuncio.... Rinuncio a legalizzare la nostra unione hahahahahaha sbacioz

SympathyForTheDevil ha detto...

Ah, quindi ci uniamo illegalmente ? :-D

Mandorla Amara ha detto...

Certo, ovvio... Perché, tu vedi altre aternative? 😁

SympathyForTheDevil ha detto...

Ma quanto mi piacciono i pachidermi decisi e spregiudicati :-D