sabato 17 agosto 2013

Ronda Su Ronda

Resto ancora sulle ronde, perché è da lì che arrivano gli attuali lanciatori di banane. Dunque in principio furono le Guardie Nazionali Padane. Non mi piacevano per nulla, anzi mi stavano decisamente sui cosiddetti, ma avevano un nonsoché di folcloristico, di ruspante. 




Ora, guardate con attenzione questi tre marziali esponenti. Questi al massimo hanno fatto la ronda delle sette osterie e ci hanno messo anche molto impegno. Nella graduatoria di coloro ai quali vorrei affidare la mia sicurezza, questi tizi si collocano in una posizione tra Eta Beta e Wile Coyote, diciamo appena sopra a Winnie The Pooh. Voglio dire, tra questo terzetto e uno composto non dico da Chuck Norris, Clint Eastwood e Charles Bronson ma anche solo da Materazzi Montero e Pasquale Bruno (1) avreste incertezze nella scelta ? 


Poi, dopo un po’, arriva la Guardia Nazionale Italiana e qui la cosa si fa preoccupante. Sì, so che a chi ha visto e amato i Blues Brothers questo tizio sembra uno dei ridicoli nazisti dell’Illinois del film, ma è proprio il salto dal ruspante al nazista che mi preoccupa. Signori, il paese ha bisogno di noi. Se si ha da farlo, lo faremo. Sotto con la fantasia quindi. Tutti impegnati nella creazione di ronde improponibili che si affiancheranno a queste bande di sciamannati nei loro giri perlustratorio-repressivi.
Ronde Onde : gruppi di subacquei con occhialini, pinne, bombole e boccaglio, bagnanti cosparsi di crema armati di ciambelle e salvagenti, acquatici abbronzati in costume e infradito, fanatici costruttori di castelli di sabbia armati di secchielli e palette, giocatori di beach volley che attaccano la delinquenza a colpi di schiacciate
Ronde Bionde : un esercito di drag queens zeppate, leopardate e pitonate, in uniformi attillate di latex, paillettes e strass vari, trucco pesante e rigorosa parrucca bionda – consentite, anzi consigliate, le mimetizzazioni dietro acconciature stravaganti, armi in dotazione borsetta e eyeliner, si aggirano per la città distribuendo baci rossettati
Ronde Tonde : allegri sovrappeso, obesi, ciccioni vari riuniti in un corpo speciale in cui sarà consentito l’arruolamento solo a chi supera il quintale, che marceranno a ritmo di rotoli danzanti affettando culatelli e porchette armati di sfilatini e baguettes e lanciando pericolosi cioccolatini ripieni
Ronde Fionde : gruppetti di monelli sotto i quattordici anni, vestiti in uniformi come I ragazzi della Via Paal, addetti alla guerriglia con sassi e fionde nonché al canto corale di canzonacce goliardiche, costretti però a terminare il servizio prima di cena perché le mamme non li lasciano fuori fino a tardi
Ronde Gioconde : spassosi gruppi di clown dal naso rosso, acrobati, circensi, giocolieri vari in costumi sgargianti, manipoli di ilari barzellettieri che si urlano aneddoti e frescate da una parte all’altra della strada, mangiatori di fuoco pronti ad accendere sigarette esplosive per dissuadere i bravi cittadini dal vizio
Poi ce ne sono altre, dalle Ronde Monde composte di pulitissimi igienisti alle Ronde Gronde  che vedranno schierati idraulici e lattonieri, alle Ronde Donde che sanno da dove vengono ma non dove vanno, alle Ronde Fronde mascherate dietro frasche e rami e via delirando, chi più ne ha più ne metta e vai col girotondo. Ma solo perché in Italia non abbiamo una Bluesmobile con dentro Jake e Elwood.



(1) noti calciatori del passato noti per le loro arti randellatorie

2 commenti:

ilsoleamezzanotte ha detto...

Come sempre tutto esilarante, anche se lo spunto è dato da argomenti seri!! Peccato però che non hai concluso con la tua sexi voce che mormorava dolcemente e...
sti cazzi!!!! :-) Ormai aspetto il sabato con ansia....per poter ammirare la tua arte :-D

SympathyForTheDevil ha detto...

ilsoleamezzanotte, sai, "sticazzi" è una dichiarazione impegnativa e non bisogna abusarne :-D quanto alla mia arte sabatina, non immaginate quanto siete fortunati che abbia scelto di esibirmi dicendo quello piuttosto che in un assolo d'arpa celtica o in un numero di danza del ventre