mercoledì 20 marzo 2013

Angry Cockroaches, Quasi Una Love Story

Mi sveglio con una sete infernale. Apro gli occhi nel buio e guardo i numeri fosforescenti della sveglia sul comodino. Metto a fuoco un 3.52 verdognolo. Esco dal letto controvoglia, mezzo addormentato, e vado lentamente in cucina a cercare un po’ d’acqua.
Accendo la luce e resto senza fiato quando ti vedo. Il cuore mi balza in gola e mi dimentico dell’acqua e della mia sete. Non mi aspettavo di trovarti lì, vicina al tavolo, e tu non ti aspettavi di vedermi entrare. Ti blocchi di colpo e io resto immobile a guardarti mentre tu fai lo stesso. Guardo come ipnotizzato il tuo corpo minuto. Le tue curve aggraziate. La tua pelle scura, ambrata, che quasi luccica alla luce del neon. Non riesco a toglierti gli occhi di dosso. Non ti muovi, e nemmeno io. Sei a due passi da me e ci guardiamo senza una parola. 
E per un istante lunghissimo esistiamo solo io e te. Solo noi due, paralizzati in un quadro statico nella luce bianca. Una attesa carica di tensione. E di pensieri, di calcoli, di voglia, di desiderio. E nessuno dei due ha il coraggio di fare la prima mossa. Ci studiamo in silenzio e la mia voglia sale. La voglia di prenderti. E tu mi guardi e ti neghi sfidandomi. Sai che ti avrò, ma ti allontani. Sto per avvicinarmi a te e mentre ti muovi appena guardo lo spazio che ci separa. E di colpo lo scenario cambia, la staticità si frantuma e succede tutto in un attimo. Provi rapidissima a infilarti nella porta per scappare, furente di paura, e io di scatto prendo la scopa nell’angolo e meno un fendente, ti becco di striscio sulla soglia ma non abbastanza forte per farti secca, maledetta blatta schifosa, eviti la seconda botta e sparisci veloce nel buio guardandomi con rabbia. E io bevo alla tua salute e me ne torno a letto sperando di non dovere fronteggiare un esercito di scarafaggi inferociti. Cucarachas enojadas.


8 commenti:

ilsoleamezzanotte ha detto...

ma uffaaaa era la mia identità segreta e mi hai cacciata via a suon di scopa!!!! ahahhahaha cosa ti sei perso:-) ovviamente scherzo ma povera blatta si sarà spaventata a morte e sicuramente nella tua dolce casetta non ci metterà mai più piede...

SympathyForTheDevil ha detto...

Accidenti, ilsoledimezzanotte, quindi sei minuta piena di curve e scura di carnagione ?? ... niente male, ma sei zampe sono un po' troppe :-D comunque complimenti,in questo mondo di grandisorelle pameleanderson olgettinvelinletterine non è da tutti avere una blatta come identità segreta

Anonimo ha detto...

Sembra uno dei miei incontri ravvicinati con qualche lucertola :°
Tifavo per te fla :D
Ifi

SympathyForTheDevil ha detto...

No Ifì, la blatta è peggio. La lucertola ha una sua dignità del riassumere il coccodrillo, ha ancora qualcosa del T-Rex. La blatta è una schifezza immonda. Infatti le lucertole le accompagno fuori, la blatta la stermino.

ilsoleamezzanotte ha detto...

sigh sigh...mi hai sterminata!!!lo sapevo che in fondo in fondo tu mi detesti, ecco ora ne ho la certezza, quasi quasi sono indecisa se farmi suora o suicidarmi! oh povera me che colpo al cuore mi ha dato... sigh sigh

SympathyForTheDevil ha detto...

A parte che Suor Blatta Martire dell'Ordine delle Calpestate mi fa sfasciare dal ridere, io ho tirato un colpo di scopa alla cieca, se ho colpito il cuore mi faccio i complimenti da solo, ammazza che mira :-D

venus ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=ioGdRi6mvV0
...ispirazioni di analogie ;)

SympathyForTheDevil ha detto...

venus, diciamo pure che le analogie possono essere solo tra la povera sveglia e l'immonda blatta, perché tra la effervescente reattività del neomascherato Mr. Carrey e il mio bradipesco trascinarmi post libagioni natalizie al momento attuale passa un abisso.